Mediterranea: 12 mln danni ad azionisti

Le conclusioni del consulente tecnico nominato dal giudice

(ANSA) - POTENZA, 24 FEB - Nella vicenda dell'ingresso della Banca di Roma nella compagine societaria della Banca Mediterranea - che risale alla prima metà degli anni '90 - i piccoli azionisti hanno subito un danno quantificato dal consulente tecnico d'ufficio "in circa 12 milioni di euro". Lo ha reso noto Alfredo Sonnessa, presidente del comitato a cui hanno aderito circa 160 piccoli azionisti della Banca Mediterranea, riportando le conclusioni del consulente nominato dal giudice istruttore nel novembre 2014.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere