Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Veneto

Marghera, caldaie Macchi per Kazakhstan

Assemblate in banchina e trasportate con modalità Ro/Ro

Redazione ANSA

(ANSA) - VENEZIA, 11 SET - Faranno parte di uno dei più grandi impianti oil & gas al mondo le tre caldaie Plug & Play prodotte dalla Macchi (divisione della Sofinter S.p.A. con head quarter a Gallarate e vari stabilimenti in Italia e in Europa) nello stabilimento di Marghera. Lo rende noto l'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale.
    I tre manufatti, del peso di 700 tonnellate ciascuno e di 30 metri di lunghezza, 16 di larghezza e 11 di altezza sono destinate in Kazakistan, dove faranno parte di un impianto di ultimissima generazione. Due caldaie sono già in viaggio e la terza salperà a metà settembre.
    L'azienda da due anni ha scelto di aprire il suo nuovo maggior stabilimento a Marghera, che consente ai colli di grandi dimensioni di raggiungere le vicine banchine poiché impossibilitati a viaggiare su strada per ragioni di peso e dimensioni. L'unità produttiva riceve anche le varie componenti dalle altre fabbriche Macchi per realizzare il prodotto finale.
    (ANSA).
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it