Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Valle d'Aosta

Franco Collé vince nono Tor des Géants

A pochi minuti, in rimonta, il canadese Galen Reynolds

Redazione ANSA

Il valdostano Franco Collé ha vinto la nona edizione del Tor des Géants, la massacrante ultramaratona che si corre sulle Alte Vie della Valle d'Aosta (330 chilometri e 24.000 metri di dislivello positivo). E' giunto sul traguardo con il tempo di 74 ore e 3 minuti, precedendo di una manciata di minuti il canadese Galen Reynolds autore di una grande rimonta nel finale.
    Terzo l'altoatesino Peter Kienzl e quarto il bergamasco Oliviero Bosatelli. Tra le donne prosegue la corsa solitaria della spagnola Silvia Ainhoa Trigueros Garrote che ha un cospicuo vantaggio sulla britannica Jamie Aarons e sulla varesina Scilla Tonetti. Quarta Giulia Saggin. Sono ancora in gara circa 700 concorrenti sui 900 partenti.

Collé, sono arrivato distrutto - Stamattina pensavo di aver vinto", con ore di "vantaggio", "ero tranquillo, senza preoccuparmi. Poi ho fatto un finale, veramente, sono arrivato distrutto. Però è il bello anche del Tor". Così il vincitore della nona edizione del Tor des géants, Franco Collé, al traguardo di Courmayeur. E' stata "un'emozione grandissima, ci tenevo tanto. Sono stati giorni difficili" anche per il "caldo", ha detto. "Ci tenevo, ci tenevo tanto però tra il dire e il fare poi ci va anche tanta fortuna". "Mi sono messo in testa - ha aggiunto - di non provare alcun record quest'anno. Con queste temperature calde ho pensato pian pianino di fare la mia strada, racimolare ogni giorno un pochino di vantaggio nei confronti degli avversari, senza esagerare. Poi amministrare meglio di come ho fatto l'ultimo giorno".
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it