Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Umbria

Giornata mondiale della sepsi

Attivi i percorsi assistenziali per la diagnosi precoce

Redazione ANSA

(ANSA) - PERUGIA, 12 SET - In tutto il mondo ogni 13 settembre viene promossa la Giornata mondiale sulla Sepsi, "Stop sepsis, save lives", una opportunità per incrementare la consapevolezza e le conoscenze sulla sepsi, che affligge più di 30 milioni di persone nel mondo, con oltre 5 milioni di decessi ogni anno.
    A questo proposito sono già iniziati incontri tra professionisti dell'ospedale S. Maria della Misericordia per attuare uno specifico progetto per la prevenzione e la diagnosi precoce della sepsi.
    "L'Organizzazione mondiale della sanità - spiega la Dr.ssa Laura Paglicci Reattelli, Risk Manager dell'azienda ospedaliera di Perugia - definisce la sepsi come una risposta non controllata dell'ospite ad un'infezione, che porta a una disfunzione d'organo pericolosa per la vita. Se misconosciuta e non trattata tempestivamente, uccide dieci volte più dell'infarto, quattro volte di più del tumore del colon e cinque volte di più dell'ictus".
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it