Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Sport

Francia: crolla balaustra stadio Amiens, diversi feriti

Il presidente dell'Amiens: "Incidente colpa degli ultrà del Lille" - VIDEO

Redazione ANSA

Paura ad Amiens, città natale del presidente Macron, durante la partita tra la squadra di casa e il Lille nello stadio della Licorne. Per festeggiare una rete segnata al 16' pt da Ballo Touré, giocatore della squadra ospite, un folto gruppo di tifosi si è ammassato contro una balaustra, provocandone il cedimento. Decine di persone hanno fatto un volo di circa un metro e mezzo.

Il presidente dell'Amiens: "Incidente colpa degli ultrà del Lille" - VIDEO

 

Dopo un primo momento di confusione, sono intervenuti immediatamente i soccorsi della Croce Rossa, trasportando alcuni contusi sul terreno di gioco. Il bilancio provvisorio annunciato dalla prefettura parla di 26 feriti, di cui quattro gravi. Le persone rimaste coinvolte nell'incidente hanno riportato serie contusioni a gambe, collo e torace. Il match è stato immediatamente sospeso per ragioni di sicurezza e le squadra rimandate negli spogliatoi.

 

 

Mentre i soccorsi prestavano un primo aiuto alle vittime, i supporter del Lille hanno intonato canti contro i tifosi della squadra avversaria, che ha risposto con fischi e buu. "Il prefetto ha ritenuto che non si poteva riprendere la partita dopo aver evacuato l'area visitatori" ha affermato Alain Gest, deputato locale e proprietario dello stadio, sottolineando che "se c'è stato uno sbaglio da parte di qualcuno, lo si saprà". Gest ha dichiarato che nessuno dei feriti è in pericolo di vita. In due tweet pubblicati sul suo profilo, il ministro dell'Interno, Gérard Collomb ha ricordato che "lo Stato è pienamente mobilitato" per "portare assistenza alle vittime" e che per "coordinare al meglio i soccorsi" è scattato il "piano Novi" (utilizzato per far fronte ad incidenti che coinvolgono molte persone).

Inaugurato ne 1999, lo stadio della Licorne aveva da poco terminato dei lavori di ristrutturazione per la promozione dell'Amiens nella Ligue 1, ma le coperture dovevano ancora essere terminate. "Non ci sono problemi alla balaustra" ha dichiarato Bernard Joannin, presidente dell'Amiens, sottolineando che "i servizi di polizia avevano avvertito che 200 ultrà molto arrabbiati erano nell'area riservata ai tifosi del Lille". "Si sono lanciati in modo disordinato" ha poi aggiunto Joannin, affermando che i supporter "volevano entrare nel campo". Secondo i media francesi, la procura aprirà un'inchiesta per determinare le cause dell'incidente. Un caso analogo è avvenuto nel settembre del 2015 nello stadio del Lens, senza provocare feriti. L'incidente si è verificato a pochi giorni dalla visita del presidente Emmanuel Macron, che il prossimo 3 ottobre si recherà nella sua città di origine per incontrare gli impiegati di Amazon e Whirlpool France.

 

Leggi l'articolo completo su ANSA.it