Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Politica

Lega, sì a chiusura domenicale dei negozi, solo 8 aperture annue

Il capogruppo alla Camera Riccardo Molinari a margine della riunione economica della Lega

Foto d'archivio

Redazione ANSA

"Avanti con la nostra proposta per la chiusura domenicale dei negozi e la possibilità di stabilire 8 aperture all'anno anche con l'intesa con le Regioni". Così il capogruppo alla Camera Riccardo Molinari a margine della riunione economica della Lega ancora in corso al Viminale alla presenza del ministro Matteo Salvini. 

Ieri Luigi Di Maio era tornato a parlare in tv della questione rassicurando le famiglie e sottolineando che anche con la nuova stretta il 25% dei negozi resterà aperto, in modo che in ogni quartiere ci sia sempre la possibilità di fare acquisti. Si tornerà al sistema pre-Monti - aveva spiegato - quando sindaci e commercianti si mettevano d'accordo per organizzare la turnazione. La Lega però ha fissato dei paletti. Per il ministro dell'Agricoltura e del Turismo, Gian Marco Centinaio, non si devono bloccare le città turistiche.

Sono cinque le proposte di legge in materia depositate in Parlamento e incardinate in commissione Attività Produttive.

 

Leggi l'articolo completo su ANSA.it