Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Mondo

Canada: camion contro la folla, 5 feriti. La polizia: "E' terrorismo"

Bandiera Isis a bordo. Si ritiene che l'uomo abbia agito da solo

Redazione ANSA

L'attentatore di Edmonton, in Canada, è stato identificato in Abdulahi Hasan Sharif. L'uomo, 30 anni, era già noto alla polizia che però non aveva alcuna indicazione di un possibile attacco.

Un uomo di 30 anni ha investito alcune persone con un camion, tra cui un agente di polizia, a Edmonton in Canada, causando 5 feriti. L'uomo, che ha anche accoltellato il poliziotto, è stato arrestato. La polizia canadese considera l'azione 'un atto di terrorismo'.

A bordo del camion è stata trovata una bandiera dell'Isis. Lo riferisce il capo della polizia della città, Rod Knecht, citato da Nbc. "Crediamo che abbia agito da solo", ha aggiunto il responsabile, senza tuttavia escludere la possibilità che altre persone siano coinvolte. Secondo le ricostruzioni della polizia, l'attacco terroristico si sarebbe svolto in due momenti: il primo ha riguardato l'accoltellamento di un agente di polizia fuori da uno stadio di football (il poliziotto e' in ospedale e non sembra essere in condizioni critiche). Poi su un camion noleggiato si e' gettato sulla folla ferendo quattro persone.    ''Riteniamo questi due incidenti collegati ed e' stato deciso di indagarli come atto di terrorismo'' spiega la polizia di Edmonton che sta lavorando con le altre agenzie per la sicurezza canadesi.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it