Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Economia

Fida, chiusure festive per tutti

Nelle principali ricorrenze senza deroghe

Redazione ANSA

(ANSA) - ROMA, 7 SET - Chiusura dei negozi nelle principali festività civili e religiose anche nei comuni turistici, "seza esenzioni". E' quanto chiede in una nota la Federazione Italiana Dettaglianti dell'Alimentazione di Confcommercio-Imprese per l'Italia precisando che tutte le quattro proposte di legge formulate prevedono invece delle deroghe.
    "Forse - dice la presidente di Fida Donatella Prampolini Manzini- allora, si è sottovalutato il fatto che nel corso degli anni lo status di comune turistico è stato concesso a circa il cinquanta percento dei comuni italiani. Questo comporterebbe una inevitabile confusione e una concorrenza letale tra attività che risiedono anche a pochi chilometri di distanza". "Riteniamo infatti che partire con una regolamentazione di minima che non crei problemi al mercato consenta poi di affrontare e risolvere adeguatamente il problema delle aperture domenicali e delle località turistiche. Diversamente -conclude Donatella Prampolini Manzini-finiremmo per creare un problema ancora più grande".
    (ANSA).
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it