Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Economia

Manifattura Berluti (Lvmh) apre le porte

Evento a Ferrara (12-14 ottobre), celebra eccellenza artigianale

Redazione ANSA

(ANSA) - ROMA, 31 AGO - La Manifattura Berluti di Ferrara ospiterà una delle 'Journées Particulières' che si terranno il 12, 13 e 14 ottobre prossimi. 'Giornate particolari' durante le quali vengono aperte le porte di laboratori e luoghi di fabbricazione di prodotti del lusso. La Manifattura Berluti - stabilimento a Gaibanella, frazione del capoluogo estense, e 250 addetti, un centinaio dei quali formati direttamente dall'accademia interna - fa parte del gruppo Lvmh (Louis Vuitton, Moët, Hennessy), colosso che detiene i 70 marchi più esclusivi del vestire, del bere, dei profumi e dei gioielli. La Manifattura concentra le fasi necessarie alla creazione di calzature e accessori in cuoio, affidati agli artigiani della Maison Berluti.
    "Lanciate nel 2011 - spiega il direttore dello stabilimento, Francois Berthet in un'intervista a Resto del Carlino e Nuova Ferrara - 'Les Journées Particulières' (evento che coinvolge tutti i 77 siti produttivi di Vuitton nel mondo, ndr) mettono in evidenza il ricco patrimonio di professionalità e savoir-faire delle Maison del Gruppo Lvmh. Un appuntamento senza equivalenti nel mondo, che celebra l'eccellenza artigianale, la sua trasmissione e il patrimonio unico delle nostre Maison".
    Berluti, nata nel 1895 dal marchigiano Alessandro Berluti, poi trasferitosi a Parigi, ha da sempre puntato sull'alta qualità, che ha ritrovato in terra estense, dove si è insediata, oltre vent'anni fa. Poi nel 1993 l'ingresso in Lvmh.
    Inizialmente i negozi Berluti nel mondo erano otto, oggi sono 54. E dal 2015 tutta l'attività è stata concentrata nella nuova struttura di Gaibanella.
    "Speriamo di ripetere il successo delle visite del 2015 - aggiunge il direttore - un modo semplice per dar modo ai curiosi di vedere dove si crea alta qualità e si contribuisce a diffondere il Made in Italy nel mondo".
    Per partecipare alle visite occorre preregistrarsi entro il 13 settembre su www.lvmh.it/lesjourneesparticulieres. Le visite avverranno a gruppi di una quindicina di persone. (ANSA).
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it