Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Cultura

'Ammutinamenti', danza urbana a Ravenna

Dall'8 al 18 settembre giovani talenti e artisti affermati

Redazione ANSA

(ANSA) - RAVENNA, 4 SET - Il festival di danza urbana e d'autore 'Ammutinamenti' raggiunge la 20/a edizione a Ravenna, dall'8 al 18 settembre, e sceglie tre spettacoli che implicano "una presa in carico coraggiosa della vita nella sua bellezza e dolore": 'R.Osa - 10 esercizi per nuovi virtuosismi' di Silvia Gribaudi, 'miglior spettacolo di danza 2017'; 'Sopra di me il diluvio' di Enzo Cosimi, interpretato da Paola Lattanzi; 'Omnira' (nel dialetto africano Yorubà significa liberazione) della greca Stella Spyrou, che trae ispirazione dal monologo di Yiannis Ritsos in 'Farewell', composto nel 1957.
    Come da tradizione è la giovane danza ad essere protagonista del Festival attraverso i lavori di giovani talenti, che si intersecano con le performance e gli spettacoli di compagnie e coreografi già affermati. Fulcro della rassegna è la 'Vetrina della giovane danza d'autore' (13-15/9), protagonisti giovani autori e compagnie emergenti, selezionati da importanti operatori della danza nazionale che fanno parte della rete Anticorpi XL.(ANSA).
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it