Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Cultura

Teatro, lettera Amaldi a Fermi al Cern

11/9 a Ginevra scienziato raccontato in piece teatrale

Redazione ANSA

(ANSA) - PIACENZA, 1 SET - Edoardo Amaldi, ormai anziano ma ancora vitale e lucido, scrive una lunga lettera a Enrico Fermi dove ripercorre le tappe fondamentali della sua vita di uomo e di scienziato da quando i due si sono separati prima della seconda guerra mondiale. E' il tema di uno spettacolo italiano che andrà in scena al Cern di Ginevra l'11 settembre: 'Amaldi l'italiano - centodieci e lode', la prima piece teatrale che ha per protagonista il fisico italiano, ideatore del Cern e primo segretario generale, nel centodecimo anniversario della nascita.
    Protagonista l'attore e regista piacentino Corrado Calda, che ne è anche autore assieme a Giusy Cafari Panico. Lo spettacolo andrà in scena al Globe, la struttura avveniristica del Cern alla presenza dei vertici dell'istituzione e della comunità dei fisici dopo il fortunato debutto italiano.
    Edoardo Amaldi, nato a Carpaneto Piacentino e vissuto a Roma, dove ha dato un grande e fondamentale contributo alla fisica italiana ed europea e al movimento per il disarmo nucleare.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it