Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Cronaca

Migranti: dai barconi ai campi di calcio

Profughi Nigeria, Gambia e Ghana in squadra Tadasuni (Oristano)

Redazione ANSA

(ANSA) - ORISTANO, 20 LUG - Sono sei, il più giovane ha 19 anni, il più vecchio 25: sono arrivati in Sardegna un paio di anni fa dalla Nigeria, dal Gambia e dal Ghana dopo aver attraversato il Mediterraneo con i barconi dei profughi e nel prossimo campionato indosseranno la maglia della squadra di calcio di Tadasuni, in provincia di Oristano, che milita in seconda categoria. Con i suoi 156 abitanti, in gran parte anziani, Tadasuni è uno dei comuni che rischiano la scomparsa a causa dello spopolamento delle zone interne, ma intanto non rinuncia alla sua squadra di calcio. La rosa è ancora da completare. Il presidente Savino Miscali e l'allenatore Lello Medde si stanno guardando intorno, ma l'ossatura della formazione che scenderà in campo è già definita con due difensori, Saidu Sumaila, 19 anni, Ghana, e Abdoulie Walli, 25, Gambia; due centrocampisti, Hassan Nurwadi, 21, Somalia, e Sanneh Alieu, 25, Gambia; due attaccanti, Eze Kenneth, 18, Nigeria, e Jatta Saja, 24, Gambia. La loro storia l'ha raccontata il sito Guilciersport.it.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it