Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Sardegna

Premio Solinas torna a La Maddalena

A fine settembre raduno di 150 creativi e 130 architetti

Redazione ANSA

L'annuncio ufficiale è stato dato a Venezia, alla Mostra del Cinema: il Premio Solinas torna in Sardegna, a La Maddalena. Il concorso intitolato al celebre sceneggiatore sardo di fama internazionale, Franco Solinas, si intreccerà con il Festival delle Storie, in programma dal 27 al 30 settembre.

A presentare l'evento in laguna, dove è presente il meglio del cinema sardo, sono stati Annamaria Granatello, direttrice del Premio Solinas, Nevina Satta, direttrice della Sardegna Film Commission, Luca Montella, sindaco di La Maddalena, Antioco Floris, dell'Università di Cagliari, i registi Peter Marcias e Laura Luchetti, Carlotta Franco di Eterotopia. Con loro Felice Laudadio, che nel lontano 1985 ha ideato e fondato il Premio.

Dopo il progetto realizzato con gli atenei di Cagliari e Sassari, il concorso riparte dall'Isola nell'Isola. Ai partner che lo sostengono, il Solinas ha affiancato la collaborazione con Eterotopia, progetto di ricerca che lavora sul territorio italiano per creare ambiti di confronto tra architettura, arte, politica, società e paesaggio.

"Con questa edizione - spiega Annamaria Granatello - La Maddalena si trasformerà in un laboratorio a cielo aperto che coinvolgerà 150 creativi tra sceneggiatori, registi e produttori immersi in un'atmosfera di contaminazione con 130 architetti internazionali del progetto di ricerca Eterotopia. Sarà questa l'occasione per riconnettersi con le Università di Cagliari e Sassari e presentare i risultati del Cantiere delle Storie, creando una condivisione con il cinema sardo per generare slancio internazionale".
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it