Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Economia

Follia Fenati, U.Di.Con.: “Chiediamo sanzioni esemplari, venga al nostro convegno sulla Sicurezza St

Redazione ANSA

Roma, 10/09/2018 – “Quanto successo ieri nella gara di Moto 2 a Misano ci ha lasciato di stucco, sono anni che ci impegniamo con convegni sulla sicurezza stradale per sensibilizzare i giovani sull’importanza di mantenere un comportamento corretto alla guida – scrive in una nota il Presidente Nazionale U.Di.Con. Denis Nesci – Romano Fenati ha compiuto un gesto scellerato, che non avrà mai alcuna giustificazione, tirare il freno di un collega a 250 chilometri orari è un’assoluta follia”.

Il rettilineo di Misano, due piloti, qualche scaramuccia, un momento di totale follia. Questo ciò che è accaduto nel Gran Premio di Moto 2 di domenica scorsa, quando Romano Fenati in preda ad un momento incomprensibile ha deciso di schiacciare il freno della moto di un suo collega.

“Chiediamo sanzioni esemplari per il pilota italiano, non possiamo permettere che i giovani vedano immagini di questo tipo, in un’epoca in cui per altro si gioca spesso sul filo tra la vita e la morte, imitando cattivi esempi che girano sui social network  - conclude Nesci – invitiamo Romano Fenati a fare mea culpa, se vorrà potrà partecipare al nostro prossimo convegno sulla sicurezza stradale e spiegare ai giovani studenti presenti che ciò che ha fatto è assolutamente deprecabile, magari facendo capire loro, l’importanza di un corretto comportamento da avere alla guida, ciò che lui proprio non ha fatto”.

Leggi l'articolo completo su ANSA.it