Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Marche

Morto Killby, fondò Monte San Martino Trust per studenti italiani

Veterano Uk,fuggì da prigionia fu protetto da famiglie italiane

Redazione ANSA

 E' morto a Londra a 102 anni James Keith Killby, veterano inglese e uno degli ultimi sopravvissuti del campo di prigionia di Servigliano, nelle Marche. Famoso in tutto il mondo per l'attività di relazioni culturali, quando aveva compiuto 100 anni aveva ricevuto telegrammi da Mattarella e dalla regina Elisabetta. Soldato della sanità, era stato catturato in Libia e portato a Servigliano, da dove fuggì con altri duemila militari alleati nel settembre 1943, trovando rifugio presso una famiglia nel paese di Monte San Martino (Macerata). Dopo la guerra fondò il Monte San Martino Trust, una fondazione finanziata da reduci e veterani e poi dai loro discendenti, che assegna borse di studio agli studenti del Maceratese e del Fermano: un gesto di ringraziamento per quelle famiglie coraggiose che avevano protetto i soldati alleati in fuga. "La salvezza? La trovammo nelle case dei contadini: ci sfamarono e ci nascosero, a rischio della vita. Che Dio li abbia in gloria".
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it