Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Lombardia

Spray contro vigilante in tribunale

In tasca anche coltello a serramanico, ignoti motivi del gesto

Redazione ANSA

(ANSA) - MILANO, 12 SET - Un uomo di 35 anni è stato bloccato dai carabinieri per aver spruzzato spray al peperoncino contro un vigilantes all'ingresso del tribunale di Milano. L'uomo voleva entrare nel palazzo di giustizia ma non è chiaro il motivo dell'aggressione.
    L'episodio è avvenuto attorno alle 12.30 e il vigilante di 42 anni è stato poi portato in ospedale per accertamenti.
    L'uomo è passato sotto il metal detector all'entrata di via Freguglia è scattato l'allarme. Il vigilante allora gli ha chiesto di svuotare le tasche e depositare gli oggetti metallici, ma l'uomo l'ha prima insultato e poi ha tirato fuori la bomboletta di spray al peperoncino e gliel'ha spruzzata contro. "Io non posso più vedere mia moglie, così anche tu non potrai più vedere la tua", gli ha urlato contro.
    L'uomo è stato denunciato per possesso di armi, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. In tasca aveva un coltello a serramanico con la lama da 10 centimetri e due bombolette di spray al peperoncino.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it