Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Lombardia

Morto Macchiarini, fu il primo sequestrato dalle Br

Il rapimento durò solo 20 minuti ma inaugurò la strategia dell'uso delle foto come propaganda

Redazione ANSA

Si svolgeranno oggi a Milano, nella chiesa di Sant'Elena, i funerali di Idalgo Macchiarini l'ex dirigente della Sit Siemens, morto ad Imperia, che fu il primo sequestrato dalla Brigate Rosse il 3 marzo del 1972.

Un sequestro lampo, come ricorda nelle pagine di cronaca milanese la Repubblica, durato solo venti minuti, ma sufficiente per scattare la prima foto con un rapito con un cartello pieno di slogan appeso al collo e due pistole puntate sul volto. Uno strumento di propaganda che le Br hanno poi usato per tutta la loro attività terroristica fino alle drammatiche immagini del sequestro di Aldo Moro. Macchiarini fu avvertito dai rapitori che sarebbe stato liberato in breve tempo: quello di scattare una foto che è diventata parte dell'archivio storico degli anni di piombo.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it