Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Lombardia

Liberato l'uomo fermato sabato a Milano accusato di tentata violenza sessuale

Pm non chiede convalida fermo, 'rapporto consenziente e lite'

Redazione ANSA

E' tornato libero ieri sera l'uomo di origini sudamericane finito in carcere sabato scorso con l'accusa di aver cercato di violentare una 21enne in macchina a Quarto Oggiaro, dove sono intervenuti gli abitanti del quartiere milanese prendendo anche a sprangate l'auto. Il pm di turno Sergio Spadaro non ha chiesto la convalida del fermo né la misura cautelare per l'uomo, accusato di violenza sessuale e fermato dalla Polizia locale, perché pare che ci sia stato un rapporto consenziente e i due stessero litigando per un video.

Dalle indagini, coordinate dal pm Sergio Spadaro, sono emerse alcune contraddizioni nel racconto della ragazza ed è venuto a galla che i testimoni, ossia gli abitanti del quartiere, hanno pensato ad un tentativo di stupro ma le cose non stavano così e si sarebbe trattato di una lite tra i due (la donna avrebbe graffiato l'uomo). Tra gli elementi acquisiti agli atti, infatti, un video, girato dalla stessa giovane, che mostrerebbe un rapporto consenziente tra i due.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it