Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Lazio

Mondo mezzo: rischio 41 bis e carcere

Già carcere duro per Carminati, decaduto dopo prima sentenza

Redazione ANSA

(ANSA) - ROMA, 12 SET - Rischio carcere duro per Massimo Carminati e Salvatore Buzzi e possibile ritorno in carcere per almeno quattro imputati accusati di associazione a delinquere di stampo mafioso. Questi i primi provvedimenti che potrebbero arrivare alla luce della sentenza di ieri della III corte d'appello di Roma che ieri ha riconosciuto il 416 bis ad alcuni imputati del maxiprocesso al Mondo di mezzo. L'applicazione del 41 spetta al ministro della giustizia su richiesta della autorità giudiziaria. A valutare il ritorno in carcere per 4 imputati sarà invece la Procura Generale le cui eventuali richieste cautelari dovranno poi essere applicate dalla corte che ieri ha emesso la sentenza. A rischiare il regime solo Buzzi e Carminati, quest'ultimo già in 41 bis poi revocato dopo la prima sentenza. Rischio carcere invece per Luca Gramazio, Matteo Calvio, Riccardo Brugia e Fabrizio Franco Testa.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it