Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Lazio

'C'è un coccodrillo nei canali', mistero estivo sul litorale romano

A Maccarese, a pochi chilometri da Fiumicino e da Ostia

Coccodrillo (foto archivio)

Redazione ANSA

"C'è un coccodrillo nel canale".  E' la la voce di inizio estate che da, alcuni giorni, si sta alimentando a Maccarese, località balnearenel litorale romano, dove risultano segnalazioni di avvistamenti di una possibile presenza di un coccodrillo, o probabilmente un grosso varano o iguana, nei canali di scolo tra via Campo Salino e via delle Tamerici. Le testimonianze parlano di un rettile lungo oltre due metri e i presunti avvistamenti, da parte di alcuni operatori agricoli ma anche da residenti, sarebbero per lo più stati fatti nelle prime ore del mattino o all'alba. Finora nessun riscontro oggettivo ma la prima segnalazione sarebbe risalente a due mesi fa, seguita da altre più recenti. Della circostanza sono stati ora informati i carabinieri di Fregene che, a loro volta, hanno messo al corrente la Forestale, per eventuali verifiche sul campo. Il "mistero coccodrillo" ora sta girando anche sulle pagine social locali, tra commenti, incredulità e parodie. Il Wwf litorale, che si occupa della gestione delle Oasi di Fregene e Maccarese, al momento, non ha ricevuto direttamente alcuna segnalazione sulla presunta presenza di un coccodrillo. "Tutto può essere, non sarebbe la prima volta che qualcuno abbandoni un rettile cresciuto, troppo, in casa", è il commento.   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it