Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Emilia Romagna

Lichtenstein e la Pop Art in 80 opere

Dall'8 settembre al 9 dicembre alla Fondazione Magnani-Rocca

Redazione ANSA

(ANSA) - PARMA, 7 SET - Una retrospettiva dedicata a Roy Lichtenstein, genio della Pop Art americana che ha influenzato grafici, designer, pubblicitari e altri artisti contemporanei: la presenta dall'8 settembre al 9 dicembre la Fondazione Magnani-Rocca a Mamiano di Traversetolo (Parma). Allestita alla Villa dei Capolavori, riunisce oltre 80 opere dell'artista (New York 1923-1997) e di altri protagonisti della Pop Art: Andy Warhol, Mel Ramos, Allan D'Arcangelo, Tom Wesselmann, James Rosenquist e Robert Indiana.
    Il caratteristico stile di Lichtenstein mutuato dal retino tipografico, il suo utilizzo del fumetto in ambito pittorico, le sue rivisitazioni pop dell'arte del passato lontano e recente sono entrate non solo nella storia dell'arte del Novecento, ma nell'immaginario collettivo anche delle nuove generazioni, stampate all'infinito su poster e oggetti di consumo. La mostra permette di apprezzarlo nella sua interezza, passando dalla figura all'astrazione e affrontando tutte le stagioni e tutti i temi della sua arte. (ANSA).
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it