Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Emilia Romagna

Operai presi per ladri, spara,denunciato

75enne dapprima nega poi confessa, cc gli revocano porto d'armi

Redazione ANSA

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 11 OTT - Ha esploso alcuni colpi di fucile in aria scambiando degli operai sul tetto di una casa vicina per ladri. E' stato così denunciato dai carabinieri un pensionato di 75 anni di Albinea, nel Reggiano. L'uomo dapprima ha negato di aver sparato davanti ai militari dell'Arma intervenuti nei giorni scorsi dopo l'accaduto, poi ha ammesso le proprie responsabilità e deve rispondere ora di esplosioni pericolose.
    Al 75enne è stato revocato il nulla osta per la detenzione di armi in casa e sono stati sequestrati due carabine, quattro fucili e una pistola oltre al munizionamento tenuto in casa, pari a 319 colpi.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it