Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Campania

Economia: Caserta, migliora il Pil

Dopo effetti Terra dei Fuochi, la ripresa resta lenta ma si vede

Redazione ANSA

(ANSA) - CASERTA, 6 OTT - Resta la terzultima provincia italiana per valore aggiunto procapite, ma ha un Pil che percentualmente cresce in linea con quello regionale e più del resto del Paese. Ed è soprattutto un territorio dinamico, con prospettive concrete per giovani e donne. E' una fotografia ancora a tinte fosche, ma con più di un segnale di speranza, quella scattata nel 2016 su Terra di Lavoro dall'Istituto Tagliacarne per conto di Unioncamere. I dati sono stati presentati oggi a Capua all'Università della Campania dal presidente della Camera di Commercio di Caserta Tommaso De Simone, Giacomo Giusti dell'Istituto Tagliacarne e dall'economista Vincenzo Maggioni. In Terra di Lavoro la crisi del 2008 ha prodotto una perdita di ricchezza di quasi 9 punti percentuali e una forte deindustrializzazione. Ma nel 2016 la tendenza ha iniziato a invertirsi con un +1,3% di crescita del Pil e tanti indicatori positivi. La provincia sta recuperando il danno dovuto alla "campagna mediatica" sulla 'Terra dei Fuochi'.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it