Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Campania

De Laurentiis, scudetto si può dire

'Vedremo cosa fare con Inglese, grandissimo giocatore e maturo'

Redazione ANSA

(ANSA) - NAPOLI, 6 OTT - ''Scudetto? E' una parola che si può pronunciare, ma essere primi oggi non significa nulla, conta stare in testa a marzo''. Aurelio De Laurentiis racconta ai microfoni di Radio Kiss Kiss le sue sensazione sull'inizio stagione del Napoli e parla anche del futuro.
    ''Fortunatamente - dice - quest'anno si sa che Mertens è un falso nueve e non c'è stato un immeditato problema con l'infortunio di Milik. A gennaio c'è il mercato di riparazione, poi circa 15 giorni di stop dopo la Befana nel periodo di mercato e vedremo cosa si potrà fare. Inglese è un grandissimo giocatore, è maturo e gioca nella squadra di Campedelli che io stimo molto''.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it