Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Calabria

Kalashnikov in terreno, un arresto

Scoperti da Cc. In manette cinquantenne di Caraffa del Bianco

Redazione ANSA

(ANSA) - CARAFFA DEL BIANCO (REGGIO CALABRIA), 12 SET - I carabinieri hanno arrestato e posto ai domiciliari, a Caraffa del Bianco, Antonio Zangari, di 50 anni, con l'accusa di detenzione di armi clandestine.
    I militari della stazione, in collaborazione con i colleghi del Raggruppamento Cacciatori di Calabria di Vibo Valentia, nel corso di una perquisizione in un terreno in contrada Iemallo, nella disponibilità di Zangari, hanno trovato tre fucili d'assalto AK-47 "Kalashnikov" e una carabina nascosti in un tubo di plastica che era stato sotterrato.
    Le armi, tutte in ottimo stato di conservazione, sono state sequestrate e verrano sottoposte ad accertamenti tecnici mirati per individuarne la provenienza.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it