Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Calabria

Quindicenne morto in casa, autopsia

E' accaduto a Vibo Valentia. Inutili tentativi rianimare giovane

Redazione ANSA

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 10 SET - La Procura della Repubblica di Vibo Valentia ha disposto l'autopsia per accertare le cause della morte di un ragazzo di 15 anni, avvenuta la scorsa notte a Marina di Nicotera. Il ragazzo è stato trovato in fin di vita da suoi genitori al loro rientro a casa. Immediatamente allertati, i sanitari della Guardia Medica e del 118 hanno inutilmente tentato di rianimare il giovane. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Nicotera.
    L'ipotesi avanzata in un primo momento sulle cause del decesso del ragazzo é stata quella di una congestione provocata da una bibita fredda trovata accanto al corpo insieme a una bottiglia d'acqua, ma il personale medico che é intervenuto non ha potuto confermare tale supposizione.
   

Leggi l'articolo completo su ANSA.it