Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Abruzzo

A Londra 13/9 'Padre'di Giada Colagrande

Nel film Willem Dafoe, Franco Battiato e Marina Abramovic

Redazione ANSA

(ANSA) - PESCARA, 27 LUG - Una giovane donna che ha appena perso suo padre e cerca di elaborare il lutto; lui, grande compositore, dall'aldilà cerca di rimanere in contatto con lei attraverso la musica. Un film, il suo sesto lungometraggio, in cui Giada Colagrande torna alle origini, mescolando le arti che ama - dalla videoarte alla musica - e raccontandosi. Dopo la partecipazione nel 2017 al 'Lucca Film Festival', 'Padre' - con la regista in veste anche di attrice accanto a Willem Dafoe, Franco Battiato e Marina Abramovic - sarà in anteprima britannica assoluta a Londra il 13 settembre 2018. A presentarlo, al Regent Street Cinema, saranno Glauco Della Sciucca - reduce dai debutti italiano e inglese del suo film "Humanism!" - e 'Hoffman, Barney & Foscari Limited' (HBF), società multidivisionale londinese con cuore italiano che è stata fondata dallo stesso Della Sciucca insieme, tra gli altri, a Sir Michael Lindsay-Hogg, storico regista dei Beatles, e che è partner etico ufficiale di 'Meat Free Monday', la Campagna lanciata nel 2009 da Stella, Mary e Paul McCartney. "Promuovere un simile evento a Londra ci rende estremamente lieti - dichiara Glauco Della Sciucca - Giada Colagrande è una delle artiste contemporanee internazionali più sensibili, innovatrici e colte della sua generazione. In questo senso, e vista la dimensione creativa e industriale in cui ciascuno di noi opera a livello globale, è assolutamente un caso se, tanto il sottoscritto che lei, si abbia origini abruzzesi". All'anteprima londinese di 'Padre' - evento HBF Ltd in collaborazione con CinemaItaliaUK, Bidou Pictures e Open Reel distribuzione - saranno presenti in sala lo stesso Glauco Della Sciucca e, per il dibattito a margine della proiezione, Willem Dafoe e Giada Colagrande. (ANSA)

Leggi l'articolo completo su ANSA.it