Scoperta una nuova pianta a Campo Felice

Nel territorio del Parco Gran Sasso-Laga, è il Sedum aquilanum

(ANSA) - L'AQUILA, 11 FEB - Una nuova specie appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, che comprende le piante grasse spontanee, è stata descritta da Fabio Conti, responsabile scientifico del Centro Ricerche Floristiche dell'Appennino del Parco nazionale Gran Sasso - Monti della Laga. Il ricercatore dell'Università di Camerino, ateneo che gestisce il Centro in collaborazione con l'Ente Parco, nel suo studio si è avvalso della collaborazione dello specialista di Crassulaceae Lorenzo Gallo e ha aggiunto una nuova tessera al grande mosaico della flora abruzzese. La nuova specie è stata rinvenuta a Campo Felice (L'Aquila), dove è presente con una piccola popolazione e in un ambiente umido particolarmente delicato, ragion per cui è stata immediatamente inserita tra le piante più minacciate del territorio italiano. Ad essa è stato dato il nome di Sedum aquilanum, in omaggio alla città dell'Aquila.
    Il Sedum aquilanum andrà va ad aggiungersi ad altre piante che già testimoniano la ricchezza e la peculiarità della flora del suo territorio, come l'Astragalus aquilanus, la Stipa aquilana, la Genista pulchella subsp. Aquilana. "La specie più vicina a quella del Sedum aquilanum - spiega Fabio Conti - è il Sedum nevadense, descritto nella Sierra Nevada e presente in stazioni molto isolate anche in Marocco e Provenza, dal quale si sarebbe differenziato durante il Quaternario".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Giorgio Magliocca e Umberto di Fonzo - Fabbrica srl

Fabbrica Set Design Company, quando la creatività sposa l'artigianalità

L'azienda scenotecnica della provincia di Chieti è specializzata nella realizzazione di scenografie per grandi spazi sia per la ristorazione che per l’intrattenimento, ma anche di allestimenti per esposizioni e meeting


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere