Notaresco,torna l'Abruzzo Irish Festival

Dall'11 al 13 settembre musica e gemellaggio gastronomico

(ANSA) - NOTARESCO (TERAMO), 8 SET - Tre giorni di musica, cultura e gastronomia tipica irlandese, oltre 20 percorsi culturali, mercato celtico-medioevale, dimostrazioni di artigianato storico, stage di danza, show cooking, degustazioni di birre e whisky irlandesi: è la seconda edizione dell'Abruzzo Irish Festival, a Notaresco dall'11 al 13 settembre.
    "Notaresco si appresta a ospitare un grande evento che l'anno scorso ha registrato oltre 16mila presenze - spiega il sindaco Diego Di Bonaventura - Questa manifestazione, di riferimento per tanti appassionati di cultura irlandese del centro-sud Italia, ha rappresentato una scommessa che nasce dall'intuizione di dare vita a un gemellaggio territoriale tra la regione verde e l'isola di smeraldo. Un ringraziamento a tutta la squadra al lavoro per assicurare la migliore riuscita del Festival".
    "La seconda edizione del Festival - sottolinea Matteo Canzari dell'associazione promotrice "Innocent Smith" - offre un programma ancora più ricco: oltre 100 musicisti, più di 20 live session e percorsi culturali per approfondire cultura e tradizioni irlandesi. Ampliata anche l'area food con due punti catering, un'area dedicata all'Abruzzo Street Food e una selezione di 18 tipi di birre irlandesi". Tra le novità: un mercato di rievocazione celtico-medioevale con oltre 40 espositori, dimostrazioni di artigianato storico e antichi mestieri a cura degli artigiani organizzati da "Mercati Medioevali" di Cinzia Franceschelli.
    Cinque i concerti sul "main stage" del Festival: l'11 settembre dei "Finnegan's' Wake" e "Uncle Bard & the Dirty Bastard", il 12 settembre la speed folk band "Fiddler's Green" (unica data italiana), il 13 settembre il musicista e compositore Andy Irvine e i Lennon Kelly. Inoltre, le sessioni di musica tradizionale irlandese: Marco Fabbri e Christy Leahy, i "Mountain Waves", "The Partyin'Glass" e "Ar Meitheal" animeranno la giornata di apertura del Festival, sabato "The Shire" e il compositore Adriano Sangineto, esperto in arpa celtica e strumenti antichi, domenica session dei "New Road".
    Tutti i concerti sono a ingresso libero.
    Saranno allestiti due punti catering per gustare le specialità culinarie della gastronomia irlandese, dall'irish breakfast ai piatti immancabili della tavola irlandese, una selezione di 18 tipi di birre e i migliori whiskey irlandesi, invecchiati fino a 25 anni, da gustare in una session appositamente dedicata. Per suggellare l'incontro tra culture e sapori ci sarà l'Abruzzo Street Food: accurata selezione di pietanze tipiche regionali, quali arrosticini, mazzarelle teramane, tacchino alla canzanese, salsiccia al Montepulciano e altre specialità. Tutte le sere del Festival, alle 20, nell'area catering in programma l'irish cooking show a cura dello chef irlandese Jimmy Malone, che si esibirà in alcuni piatti dolci e salati tradizionali come la "zuppa Molly Malone", l'apple pie, l'Irish coffee.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere