Nuova Pescara: Sospiri,assessorati a Spoltore e Montesilvano

Ripartire da vocazioni ed eccellenze territoriali

(ANSA) - PESCARA, 1 DIC - ''Penso che la nuova città possa anche prevedere assessorati sparsi sul territorio, non necessariamente tutti nel centro di Pescara. Spoltore per esempio ha, con il suo centro storico e le iniziative culturali che fa, le carte in regola per poter dire: mettiamo l'assessorato alla Cultura o all'Ambiente faccio per dire, nel centro storico di Spoltore o dove possa essere disponibile''.
    Così Lorenzo Sospiri, presidente del Consiglio Regionale all'ANSA in merito alla riunificazione nella Nuova Pescara dei tre Comuni come da esito del Referendum consultivo del 2014.
    ''Le risorse ci sono, chiariamolo: bisogna controllare i bilanci dei tre comuni, armonizzare le finanze locali, i contratti in essere, le liti economiche, le cose che funzionano meglio in un comune piuttosto che in un altro. Faccio un esempio: le politiche sociali vanno meglio a Montesilvano, e quindi si potrebbe pensare di fare Montesilvano capofila dei 3 comuni. E' una idea. La differenziata a Spoltore, Adriatica Tributi di Pescara ecc. Mettere insieme i servizi partendo dalle eccellenze'', chiarisce Sospiri. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere