Nuova Pescara: Sospiri, ritardo anche in opinione pubblica

(ANSA) - PESCARA, 1 DIC - ''Questa nuova città deve ripartire da una considerazione: va ridisegnata. Quello che conta è che fin qui, colpevolmente, non c'è stato nella pubblica opinione un vero e reale confronto sulla Grande-Nuova Pescara. La mia vita si semplificherà o si complicherà?''. E' quanto si chiede il presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri affrontando il discorso della Grande-Nuova Pescara. Per Sospiri i dubbi non sono ''banali, pensate alla toponomastica: per esempio non si può dire 'abito a via Italia a Pescara' se nella nuova città confluiranno ben tre distinte via Italia: come si fa allora? Ecco perché parlo di una nuova fondazione''. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere