Muro Berlino: Amb. Polonia a Pescara, io qui da patriota

Anna Maria Anders a evento per i 30 anni,insegnamento è libertà

(ANSA) - PESCARA, 9 NOV - "Dico che oggi è una questione di patriottismo e io sono qui come patriota polacca che vuole parlare della Polonia in quella che è una manifestazione storica e patriottica, e non una riunione politica". Così l'Ambasciatore di Polonia in Italia Anna Maria Anders, ospite a Pescara, in occasione del Consiglio straordinario tenutosi questa mattina per ricordare la caduta del Muro di Berlino, a trent'anni di distanza.
    "L'insegnamento di oggi, di questa ricorrenza - ha affermato - è quello della libertà. Basta vedere quello che è accaduto in questi ultimi trent'anni, e come è cambiato il mondo. Per me è oggi importante ed interessante essere qui anche perché mio padre, il generale Anders è stato il comandante, nella Seconda Guerra Mondiale del secondo Corpo Polacco che ha liberato Montecassino e la Regione Marche, e poi la maggior parte d'Italia dal Nazismo". L'Ambasciatore Anders non ha voluto poi rispondere alle critiche di una parte della sinistra che aveva polemizzato con la sua presenza a Pescara. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere