Sul lago di Scanno 505 atleti per XTerra

Nuoto,Mtb e trail running.Spagnolo,svizzero e italiano sul podio

(ANSA) - SCANNO (L'AQUILA), 21 LUG - Si sono cimentati in prove di nuoto, mountain bike e trail running i 505 partecipanti (circa 200 arrivati dall'estero) a 'XTerra Italy Lake Scanno', l'evento multisport off-road più conosciuto al mondo che oggi si conclude nella località abruzzese con il caratteristico lago, a forma di cuore se visto da una particolare prospettiva. Nella gara full i triatleti cominciano con 1500 metri di nuoto, seguiti da un dinamico percorso di Mtb di due giri - 11 e 19 km - per finire con 10 km di trail run. Al primo posto, con il tempo 2:52:21, lo spagnolo Ruben Ruzafa Cueto; secondo lo svizzero Xavier Dafflon (2:53:18), terzo l'italiano Filippo Barazzuol (2:58:03). C'è anche la versione 'leggera', XTerra sprint: 750 metri di nuoto, 12-14 km di mountain bike su terreno misto e percorso trail run di 7-8 km. XTerra sprint è per quanti amano l'outdoor e la natura, è considerato a livello di distanze come un Triathlon Sprint, ma per l'aspetto fisico e mentale è come un Triathlon Olimpico.
   

Un'occasione per gli accompagnatori degli atleti, oltre un migliaio di persone, per visitare Scanno e il suo territorio che hanno accolto le gare di XTerra per il settimo anno. Il Comune ha ottenuto nel 2019 la Bandiera Arancione, riconoscimento assegnato dal Touring Club Italiano ai piccoli borghi italiani che offrono un turismo di qualità valorizzando il territorio e rispettando l'ambiente. Per il suo lago il paese è anche Bandiera blu, oltre a essere uno dei 'Borghi più belli d'Italia'. (ANSA)

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere