Strade franate, coltivazioni distrutte

Governatore Marsilio traccia primo bilancio danni maltempo

(ANSA) - PESCARA, 11 LUG - "Strade franate, tombini saltati, palazzi e abitazioni danneggiati, così come edifici pubblici, scuole, monumenti come ci segnalano a Vasto (Chieti), danni all'ospedale di Pescara, ma anche al comparto agricolo flagellato da questa grandine con vigneti, e terreni coltivati a frutteti ed ortaggi distrutti". Questo un primo bilancio tracciato dal governatore dell'Abruzzo, Marco Marsilio, al termine della riunione operativa al Centro operativo del comune di Pescara dopo la violenta ondata di maltempo di ieri. "Una situazione difficile, ma da questa mattina - ha annunciato Marsilio - con l'apertura della piattaforma telematica della Protezione Civile, tutti i Comuni potranno inserire i dati, e le stime dei danni subito, a partire dalle somme urgenze, e con questo elenco, noi chiederemo al Governo la dichiarazione di emergenza".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere