Guidi, sindaco Lega accolta migranti

Per artista "gesto di pari passo con affissione crocifisso"

(ANSA) - FOLIGNO (PERUGIA), 27 GIU - "Come gesto Cristiano che andrebbe di pari passo con l'affissione del crocifisso e come atto di amore per la famiglia, che ne direbbe se Foligno, anche per segnare questo nuovo corso, si proponesse di accogliere questi 43 padri, madri, figli, figlie, nonne, nonni, zii, zie e nipoti?": è la proposta che Giovanni Guidi, pianista di fama internazionale e già candidato alle europee con La sinistra, lancia a Stefano Zuccarini, sindaco leghista di Foligno, la sua città. Riferendosi, senza comunque mai nominarla, alla Sea watch.
    L'artista ammette di non avere votato per il sindaco. "Ho molto apprezzato però - sostiene nella lettera aperta - il suo interesse per la famiglia e anche la sua rivendicazione di valori, da Cristiano nel voler appendere il crocifisso nel suo ufficio, facendone un atto pubblico. Come sa bene in mare ci sono 43 persone che sono sicuramente parte di una famiglia, che verrebbe distrutta con la morte di ognuno di loro o con il ritorno di essi nei lager libici".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere