Rapina tassista in centro Pescara

23enne in piena note aggredisce autista per 300 euro

(ANSA) - PESCARA, 14 MAG - In piena notte, sale su un taxi e, una volta raggiunta la destinazione, rapina il tassista e, al termine di una colluttazione, si dà alla fuga con il portafoglio della vittima, ma viene arrestato poco dopo dalle forze dell'ordine, allertate dall'operatore. In manette, nella notte, a Pescara, è finito un ragazzo di 23 anni.
    Attorno alle 4 di notte il giovane è salito sul taxi: dopo poche centinaia di metri, nei pressi della sede della Regione Abruzzo, ha detto di essere arrivato. A quel punto ha afferrato il tassista al collo e gli ha intimato di consegnare i soldi.
    L'operatore è riuscito a scendere dal veicolo e ne è scaturita una colluttazione, al termine della quale il 23enne si è dato alla fuga con il portafogli della vittima, contenente 300 euro, documenti e carte di credito.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere