Escursionista ferito in canyon Majella

Pareti di 400 metri di profondità, maltempo complica operazioni

(ANSA) - ROMA, 12 MAG - Oltre 60 uomini sono impegnati nelle operazioni di soccorso ad un escursionista che ieri è rimasto ferito nella forra (un canyon percorso dall'acqua) dell'Avello (Chieti), nel parco nazionale della Majella. Il recupero, cui partecipano esperti del Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico, è reso particolarmente difficoltoso dal maltempo: sono ben 400 i metri di altezza delle pareti verticali di roccia da percorrere.
    In 5 erano partiti ieri da Roma, equipaggiati con mute e caschi, per attraversare la forra di Selvaromana. Durante il percorso, molto probabilmente, hanno perso l'orientamento e si sono ritrovati nella forra dell'Avello, dove scorre un corrente, nel territorio del Comune di Pennapiedimonte. Uno degli escursionisti si è ferito ad una gamba, probabilmente ha riportato una frattura.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere