Regionali: Sospiri, centrodestra andrà unito alle elezioni

Abruzzo ha grandi aspettative nei nostri confronti

(ANSA) - PESCARA, 9 AGO - "Io credo che il centrodestra debba andare unito perché innanzitutto nessuna delle forze del centrodestra è in grado di vincere la competizione elettorale da sola. Io non è faccio una questione di candidato presidente perché prevarrà l'offerta migliore che sia quella di Forza Italia, della Lega, di Fratelli d'Italia o anche dei movimenti civici che vorranno stare con noi. Io credo però che tutti quanti abbiamo una grande responsabilità perché l'Abruzzo, secondo il mio punto di vista, ha grandi aspettative nei nostri confronti. Le vittorie non sono mai scontate ma devono essere sempre anticipate da un prodotto serio, credibile, spendibile, con un programma concreto, e con unità. Io credo che il centrodestra resterà unito, troverà un punto di convergenza su un candidato presidente, e avrà un programma serio da far diventare poi realtà in cinque anni pieni e non in cinque anni anni anticipati dalle vanità di qualcuno, per dare all'Abruzzo il futuro che merita".
    Lo ha detto il consigliere regionale di Forza Italia Lorenzo Sospiri, questa mattina a Pescara, a margine della conferenza stampa convocata per presentare il bilancio sui cinquanta mesi di opposizione in Regione Abruzzo, parlando dei rapporti all'interno della coalizione di centrodestra, in vista delle elezioni regionali. Nei giorni scorsi c'era anche stata una polemica forte della Lega, con il parlamentare e coordinatore regionale della Lega Giuseppe Bellachioma, assieme al parlamentare Luigi D'Eramo, seguite alle nomine nell'Agir. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere