Villetta Barrea, cervi nei giardini delle case

E da giorni un orso marsicano staziona stabilmente alla periferia di Anversa degli Abruzzi (L'Aquila)

I cervi scavalcano i muri di cinta ed entrano nei giardini della case: accade a Villetta Barrea, piccolo comune dell'aquilano che si trova all'interno del Parco nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise. I grossi ungulati non hanno alcun timore di addentrarsi nell'area urbana, come testimoniano le foto dei componenti della famiglia Graziani, villettesi di origine ma residenti in varie città italiane durante l'anno.

Intanto da giorni un orso marsicano staziona stabilmente alla periferia di Anversa degli Abruzzi (L'Aquila), scorrazzando indisturbato tra la Strada regionale 479 e la riserva naturale di Fonte Cavuto. In molti sono riusciti a immortalarlo, anche nelle ore notturne, tanto che il sindaco del paese della "Fiaccola sotto il moggio", Gianni Di Cesare ha chiesto l'intervento delle guardie del Parco e dei carabinieri forestali affinché il plantigrado possa essere riportato nel suo habitat naturale, lontano dal centro abitato e dalla gente. Il primo cittadino teme che l'audacia di qualche improvvisato fotografo o di qualche curioso, possa innervosire l'animale creando problemi alle persone e allo stesso plantigrado. Scattare foto e girare filmati orsi, cervi e caprioli sembra infatti essere diventato il passatempo preferito di turisti e residenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere