Riondino,chitarra e voce per 'Decameron'

Stasera al Teatro Marrucino di Chieti novelle e storia in musica

(ANSA) - CHIETI, 17 MAG - Il mondo del Decameron in una serie di ballate originali che raccontano non solo i personaggi del capolavoro di Boccaccio, ma anche l'avventura del manoscritto autografo che ne tramanda le storie: è "Decameron: canzoni e storie" che vedrà in scena, giovedì 17 maggio al Teatro Marrucino di Chieti (ore 20.30), David Riondino insieme a Maurizio Fiorilla, professore di Filologia italiana a Roma Tre e curatore di due edizioni dell'opera. Già portato in atenei italiani e stranieri, al teatro Palladium e all'Auditorium Parco della Musica di Roma, arriva a Chieti nell'ambito delle iniziative che il Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze sociali (Dilass) dell'Università 'G. D'Annunzio' ha avviato in un programma di apertura e collaborazione con il territorio. Lo spettacolo racconta i momenti strutturali e le novelle più famose del Decameron di Boccaccio - Alatiel, Tancredi e Ghismonda, Federico degli Alberighi, Madonna Filippa - nonché la storia della scoperta dell'autografo dell'opera (oggi conservato a Berlino) e dell'incredibile viaggio che il manoscritto fece dalla Germania Ovest a Venezia negli anni Settanta del secolo scorso. La chitarra e la voce di David Riondino saranno accompagnate da Eleonora Cardellini, cantante e cantautrice, da Paolo Antinori alla chitarra, dallo stesso Fiorilla al basso e da Massimilano Chiapperi al cajòn. David Riondino, cantautore e artista poliedrico, ha attraversato e sperimentato molti percorsi musicali dagli anni Settanta ad oggi. I suoi ultimi spettacoli rappresentano la scelta di un teatro all'insegna della commistione di generi fra poesia, satira, testi classici e musica dal vivo. "Decameron: canzoni e storie" nasce da un lavoro sul testo boccacciano iniziato nella trasmissione radiofonica 'Umana cosa' che, andata in onda nel 2013 su Radio 3 e condotta da Fiorilla, ospitava in ogni puntata le ballate musicali di Riondino, pubblicate ora nel cd "Bocca baciata non perde ventura, anzi rinnova come fa la luna", canzoni dal Decameron di Giovanni Boccaccio". I brani musicali saranno introdotti da Riondino e Fiorilla, sullo sfondo scorreranno illustrazioni dei racconti di Boccaccio, da miniature e disegni conservati nei più antichi manoscritti alle moderne rappresentazioni a fumetti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere