Carabinieri:Nistri,Cc intermediari in contesto crisi sociale

(ANSA) - PESCARA, 14 MAG - "L'Arma dei Carabinieri, essendo così capillarmente diffusa sul territorio nazionale, è in grado non solo di percepire nell'immediatezza i piccoli fermenti di un piccolo paese, ma è anche in grado tante volte di intervenire per fare da intermediario tra esigenze sociali e esigenze della politica e della pubblica amministrazione". Lo ha detto, a proposito del ruolo delle forze dell'ordine dopo anni di crisi sociale, il comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri, a margine della presentazione del bilancio sociale 2016 dell'Inps e analisi dell'andamento 2017, promosso a Pescara nell'ambito delle celebrazioni per i 120 anni della fondazione dell'Istituto.
    Secondo Nistri, quella di intermediari è una "funzione che compete alle forze di polizia, ma direi in modo particolare all'Arma dei Carabinieri. Un incarico in più - ha detto - che noi siamo ben lieti di affrontare insieme con la Polizia di Stato e con la Guardia di Finanza".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere