A teatro Preziosi Van Gogh

Ultima tappa a Chieti il 14-15 aprile, e ora due produzioni

(ANSA) - CHIETI, 13 APR - Tappa conclusiva a Chieti, al teatro Marrucino, il 14 e 15 aprile prossimi, per la tournée di Alessandro Preziosi, in scena con uno spettacolo che ha registrato il tutto esaurito in tutte le date: 'Vincent Van Gogh. L'odore assordante del bianco', che immagina il dialogo in una stanza di un manicomio tra il pittore e suo fratello Theo. "Finire una tournée è come abbandonare un luogo di villeggiatura dove si è consumato tutto: il primo amore, la prima compagnia, albe e tramonti meravigliosi - racconta Preziosi in un'intervista all'ANSA tracciando un bilancio alla vigilia della conclusione del suo fortunato tour - questa prima fase della tournée, che continuerà il prossimo anno, per me è come andare via da una villeggiatura che ti lascia la salsedine addosso e te la senti nelle ossa". E poi passando al personaggio. "Nella mente del pittore - spiega Preziosi - si creano barriere tra lui e la realtà, tra lui e la tela bianca".Nel testo di Stefano Massini una immediatezza drammatica si mescola a una scrittura limpida e asciutta trasmettendo il tormento dei protagonisti. "Quando un testo è scritto bene e il pubblico lo apprezza, capisci che l'operazione è veramente riuscita", dice Preziosi che aggiunge: "Un personaggio intenso e di grande potenza che ha le tinte della fragilità e del bipolarismo, ma al tempo stesso della dolcezza e di ciò che è giusto e di ciò che non lo è". E per i programmi futuri, Preziosi anticipa la partecipazione a due produzioni, una, tratta da un libro di Luca Bianchini dal titolo 'Nessuno come noi', commedia romantica per la regia di Wolfango De Biasi "dove sono il protagonista maschile e l'altra un film per la tv per la regia di Giacomo Campiotti dove si equiparano i figli della 'ndrangheta ai figli dei genitori violenti o tossicodipendenti: un punto di vista che ha rivoluzionato la sistematicità che voleva i figli di genitori o nonni appartenenti alla malavita comunque destinati alla carriera malavitosa. Un film a cui tengo molto", conclude l' artista.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere