Bolla Perdono torna in centro storico

In Banca d'Italia in attesa fine lavori a Palazzo Margherita

(ANSA) - L'AQUILA, 9 GEN - La Bolla del Perdono torna in centro storico a L'Aquila. Il documento è stato scortato dalla Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Finanza, dove è stato custodito dal sisma del 2009, ai locali della filiale della Banca d'Italia dove sarà conservato in attesa di tornare a Palazzo Margherita, a lavori di ricostruzione conclusi. Lì, nella sede del palazzo di città, la Bolla sarà riposizionata: come voluto da Celestino V il Comune è proprietario e custode della Bolla papale in virtù della quale ogni anno viene concessa l'indulgenza plenaria con l'apertura della Porta Santa di Collemaggio. Ad agosto 2017 la Bolla era stata esposta in Banca d'Italia a seguito dei lavori effettuati all'Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario del ministero dei Beni culturali. Ad accogliere il sindaco Biondi a Coppito c'erano il comandante regionale Abruzzo della Guardia di Finanza Aniello e il comandante della Scuola Miglioli, in Banca d'Italia il direttore di filiale Marzano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere