Codice Etico per il turismo sostenibile

Lolli, 'Importante puntare sulle nostre unicità'.

(ANSA) - PESCARA, 30 NOV - Con l'obiettivo di conciliare lo sviluppo economico in ambito turistico con la tutela ambientale, arriva in Abruzzo il codice etico per il turismo sostenibile delle aree protette. A Pescara, nella sede della Regione, sono stati illustrati gli obiettivi del progetto varato con il Consorzio Abruzzo Attrattivo. "Rientra in una strategia che come Regione ci siamo prefissati per posizionare il prodotto Abruzzo sui mercati turistici - ha detto il vice presidente della Regione Giovanni Lolli -, e per far questo abbiamo voluto puntare ancora di più sulla proposta delle unicità della nostra regione perché parliamo appunto di un territorio unico con grandi montagne e mare, così a breve distanza, e poi borghi incantevoli, nell'ambito del più ampio territorio protetto d'Europa. Per realizzare tutto ciò abbiamo firmato un protocollo nazionale con Legambiente e Ministero su quello che viene definito turismo attivo, e oggi siamo qui per firmare questo protocollo del Codice Etico con i gestori delle riserve".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere