Rapina a Pescara, ferito titolare tabaccheria

Colpito alle mani con taglierino. Bottino attorno ai 10mila euro

(ANSA) - PESCARA, 7 SET - Rapina a Pescara in una tabaccheria di viale Regina Margherita. Ferito alle mani con un taglierino il titolare dell'attività commerciale, che ha provato a reagire. In azione, attorno alle 20.30, un giovane con il volto coperto da cappello, cappuccio e occhiali. Subito dopo il colpo è fuggito a piedi con un bottino che, secondo le prime informazioni, si aggira attorno ai 10mila euro. Sul posto gli agenti della squadra Volante della Questura, la polizia scientifica e il 118, per soccorrere il commerciante, un giovane di 31 anni.

ARRESTATO UN 31ENNE ORIGINARIO DI MANFREDONIA (FOGGIA) - È stato arrestato dalla Polfer l'autore della rapina messa a segno in serata in una tabaccheria del centro di Pescara. Si tratta di un 31enne di Manfredonia (Foggia). È stato preso alla stazione di Pescara, dove era arrivato con l'intenzione di prendere un taxi. Il tassista, insospettito dalla presenza dei soldi - circa 8mila euro - che il giovane aveva con sé, ha subito allertato la polizia. Ascoltato dagli agenti, il 31enne ha ammesso le sue responsabilità ed è stato arrestato per rapina aggravata. È stato accompagnato in carcere, in attesa della direttissima che si terrà domani mattina 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere