Sisma a Capitignano: Antonia, io non mollo

Titolare dell'unico alimentari, vive da un anno in un garage

(ANSA) - CAPITIGNANO (L'AQUILA), 6 SET - "Non sono mancata un'ora". Lo dice con l'orgoglio di chi non molla e ha resistito a terremoto del 24 agosto 2016 e, soprattutto, alla dura prova delle quattro scosse della mattina del 18 gennaio scorso, combinate alla nevicata che ha bloccato gli abitanti nelle case mentre le pareti tremavano. È Antonia De Andreis, 55 anni, titolare dell'unico alimentari aperto a Capitignano, il comune dell'Aquilano dove ha fatto visita il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. Non solo un alimentari, ben fornito di tutti i prodotti locali. L'interno del locale, la 'Baita del prosciutto' è anche merceria, giocattoli e articoli da regalo. Antonia e il marito, Sergio Cherubini, da oltre 12 mesi, da quel 24 agosto, vivono in un garage per poter aprire ogni giorno l'attività. Per loro è in arrivo una casetta del programma Sae. "Pensiamo che ce la assegneranno entro ottobre", dice Sergio, 63 anni. "Ora in paese è tornato il 50%. Ma io non ho mollato. Non sono mancata un'ora, e non mollo adesso",dice Antonia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere