Aggressione neofascista: 2 misure

Procura e Digos, dopo violenze a via delle Caserme di maggio

(ANSA) - PESCARA, 8 AGO - La Digos di Pescara, coordinata dal Leila Di Giulio, in relazione all'aggressione perpetrata ai danni di due ragazzi dinanzi al circolo Scumm di Via delle Caserme, nel centro storico di Pescara, compiuta da due giovani appartenenti all'area di estrema destra lo scorso 21 maggio, ha dato esecuzione all'ordinanza della Misura Cautelare dell'Obbligo di Dimora nei comuni di residenza e del divieto di allontanarsi dalle rispettive abitazioni dalle ore 20.30 alle 8 del mattino seguente, emessa dal Gip del Tribunale di Pescara, Gianluca Sarandrea nei confronti dei due presunti autori dell'aggressione a sfondo neofascista, L.D.F. di anni 25 di Pescara e V.P.P. di anni 24 di Silvi (Teramo), che sono stati entrambi indagati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA