Aldo Moro, il pensiero e l'insegnamento

Convegno a Pescara per ricordare la figura dello statista

(ANSA) - PESCARA, 17 NOV - Numerose quest'anno le iniziative per ricordare Aldo Moro nel centenario della nascita, il 23 settembre 1916. Anche il Centro Studi "Aldo Moro" di Pescara vuole ricordare la figura dello statista, ritenuto l'uomo più importante dopo Alcide De Gasperi per la democrazia italiana, la cui tragica fine, nel 1978, segnò per sempre la storia dell'Italia repubblicana. "Per non dimenticare anzi per ricordare. Il pensiero e l'insegnamento di Aldo Moro a cent'anni dalla nascita" è il titolo del convegno in programma a Pescara sabato 19 novembre, alle 10, nella sala Flaiano dell'Aurum. Dopo l'introduzione di Giorgio Di Carlo e i saluti del sindaco di Pescara Marco Alessandrini, del presidente della Provincia Antonio Di Marco e del presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso, le relazioni di Stefano Trinchese e Rocco D'Alfonso.
    Il professor Guido Formigoni illustrerà i contenuti del suo libro "Aldo Moro. Lo statista e il suo dramma" (Il Mulino, Bologna 2016).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere