Confiscato immobile a famiglia rom

La procedura era stata avviata nel 2011

(ANSA) - MONTESILVANO (PESCARA), 15 NOV - Confiscato, a Montesilvano, un immobile di proprietà di una famiglia rom.
    All'operazione hanno preso parte Polizia, Carabinieri, Polizia locale, Vigili del fuoco, 118 e Croce Rossa Italiana.
    L'appartamento - si tratta del piano terra di una villetta di via Mincio - passa ora all'Agenzia nazionale dei beni confiscati alla criminalità organizzata. L'operazione è il risultato di una procedura avviata nel 2011. Dopo l'istruttoria della Polizia, in particolare della Divisione Anticrimine, e della Guardia di Finanza, si è arrivati al provvedimento di confisca, cui oggi è stata data esecuzione. All'origine della misura c'è, tra l'altro, l'ingente patrimonio della famiglia rom, probabile frutto di attività illecite. Le operazioni si sono svolte senza problemi: gli occupanti dell'immobile hanno portato via le loro cose e l'Agenzia nazionale è entrata in possesso dell'immobile.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere