Salute e prevenzione, studenti all'opera

Istituto 'Acerbo' partecipa a progetto Lilt con video e spot

(ANSA) - PESCARA, 17 MAR - Un video, uno spot o un manifesto per suggerire uno stile di vita che contribuisca a ridurre, del 40% nei prossimi 10 anni, l'insorgenza dei tumori: il mezzo di comunicazione più efficace lo sceglieranno gli studenti dell'Istituto tecnico Acerbo di Pescara coinvolti nel progetto 'Sistema Salute' promosso dalla sezione pescarese della Lilt, Lega Italiana Lotta ai Tumori. I ragazzi parteciperanno a 5 giornate di laboratorio, a marzo e aprile, al termine delle quali elaboreranno un progetto di prevenzione da presentare a ottobre al secondo convegno nazionale Lilt a Pescara. Due le classi dell'Acerbo, 50 studenti coordinati dalla professoressa Daniela Addari, che seguiranno il progetto, per il 2016 incentrato sull'abbinamento prevenzione oncologica e sport e prevenzione tumori testa-collo. "Lo scopo - spiega Marco Lombardo, coordinatore Lilt Abruzzo - è formare giovani promotori della prevenzione che porteranno il messaggio in famiglia, in classe, nella società, nelle palestre".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere